INFORMATIVA SUL DIRITTO DI RECESSO PER I CONSUMATORI

DIRITTO DI RECESSO. I consumatori hanno il diritto di recedere dal contratto a distanza entro quattordici giorni senza fornire alcuna motivazione.

PERIODO DI RECESSO. Il periodo di recesso è di quattordici giorni

 in caso di un contratto per la consegna di merci a partire dalla data in cui il consumatore o una terza parte da esso designata, che non sia il vettore, ha preso possesso delle merci;

 nel caso di un contratto per più merci ordinate dal consumatore nell’ambito di un unico ordine, che vengono consegnate separatamente a partire dalla data in cui il consumatore o una terza parte da esso designata, diversa dal vettore, ha preso possesso dell’ultima merce;

 in caso di un contratto per la consegna di merci in più consegne o parti a partire dalla data in cui il consumatore o una terza parte da esso designata, che non sia il vettore, ha preso possesso dell’ultima consegna parziale o dell’ultima parte della merce;

 in caso di un contratto per la regolare consegna di merci per un periodo di tempo definito a partire dalla data in cui il consumatore o una terza parte da esso designata, che non sia il vettore, ha preso possesso della prima merce;

Per rispettare il termine di recesso, è sufficiente che i consumatori inviino la comunicazione dell’esercizio del diritto di recesso prima della scadenza del termine di recesso.

DICHIARAZIONE DI RECESSO. Per esercitare il diritto di recesso, i consumatori devono informare l’azienda (MARTINI-SPORTSWEAR GmbH, N. 133, 5524 Annaberg, +43 (0) 6463/8171-0, info@MARTINI-SPORTSWEAR.at) della loro decisione di recedere dal presente contratto, tramite una dichiarazione chiara (ad es., una lettera, un fax o un’e-mail inviati per posta). I consumatori possono utilizzare il modulo di recesso di esempio qui di seguito, ma non è obbligatorio.

ESEMPIO DI MODULO DI RECESSO. (Per annullare il contratto, compilare e rinviare questo modulo).

A

MARTINI-SPORTSWEAR GmbH

N. 133

5524 Annaberg

info@martini-sportswear.at

Con la presente, io/noi (*) recedo/recediamo dal contratto sottoscritto da me/noi (*) per l’acquisto delle seguenti merci (*)/la fornitura dei seguenti servizi (*) —

Ordinato il (*)

Ricevuto il (*)

Nome del/i consumatore/i —

Indirizzo del/dei consumatore/i -

Firma del/i consumatore/i (solo per comunicazioni cartacee) —

Data —

(*) Cancellare ciò che non è rilevante.

CONSEGUENZE DEL RECESSO DELLA MERCE. Nel caso in cui il consumatore receda da un contratto, l’azienda è tenuta a restituire tutti i pagamenti, che l’azienda ha ricevuto da parte del consumatore, incluse le spese di spedizione (esclusi i costi aggiuntivi, nel caso in cui il consumatore abbia scelto un metodo di spedizione diverso da quelli offerti dall’azienda che non sia la spedizione standard più economica), immediatamente e al più tardi entro quattordici giorni dal giorno in cui l’azienda ha ricevuto comunicazione del recesso dal contratto. Per questo rimborso, l’azienda utilizza lo stesso metodo di pagamento che il consumatore ha utilizzato nella transazione originale, a meno che non sia stato espressamente concordato altrimenti con il consumatore; in nessun caso al consumatore saranno addebitati costi per questo rimborso.

Il consumatore è tenuto a rispedire o a restituire la merce all’azienda immediatamente e, in ogni caso, non oltre quattordici giorni dal giorno in cui in cui il consumatore informa l’azienda del recesso dal contratto. Il termine vale come rispettato, se il consumatore invia la merce prima della scadenza del termine di quattordici giorni.

L’azienda può rifiutare il rimborso fino a quando non avrà ricevuto la merce o fino a quando il consumatore non abbia fornito prova che la merce è stata rispedita, a seconda di quale dei due eventi si verifichi prima.

Il consumatore non deve pagare alcuna perdita di valore della merce, a meno che tale perdita non sia dovuta a un trattamento non necessario per verificare la natura, le caratteristiche e il funzionamento delle merci.

In linea di principio, le spese di spedizione per la restituzione della merce sono a carico del consumatore. 

MARTINI-SPORTSWEAR si fa carico dei costi diretti per la restituzione della merce per i consumatori austriaci o tedeschi, se 

- rispedita o restituita all’azienda entro quattordici giorni dalla data in cui il consumatore informa l’azienda del recesso dal contratto,

- viene utilizzata l’etichetta di reso preaffrancata allegata e 

- nel pacco è stato accluso il modulo di reso allegato.